Dolomia cariata

Questa pietra è un misto di dolomite e gesso.

La dolomia cariata viene anche chiamata “dolomite cellulare”. La pietra è costituita da una dolomite con delle cavità che si sono formate con lo scioglimento del gesso solubile nell’acqua. Perciò la maggior parte di gesso è scomparsa e sono rimaste le cavità o cellule. Questi buchi rendono la pietra molto permeabile all’acqua.

La dolomia cariata è temuta dai costruttori di tunnel. Le rocce sono sature di acqua. Se si forano, l’acqua scaturisce con una forte pressione nella galleria.

Troviamo le fasce gialle della dolomia cariata nel Parco Nazionale per esempio su Margunet.

Il gesso si lascia deformare molto facilmente. Durante la formazione delle Alpi nelle zone con strati contenenti gesso ci furono dei forti movimenti di sovrapposizione. Così gli strati di gesso funsero da lubrificatore durante la sovrapposizione dei pacchetti di roccia. Lungo le zone di scorrimento le rocce si frantumarono e si trasformarono in un misto di dolomite e gesso.