Esposizione temporanea

Un locale per varie esigenze

Al pianterreno del centro visitatori si trova, oltre all’area informazioni, anche un ulteriore locale adibito a delle esposizioni temporanee ed alla presentazione delle nostre cinque organizzazioni partner.
Questo locale dinamico presenta ogni anno una o due nuove esposizioni

 

Dal 22 marzo 2021 fino al 12 marzo 2022

La volpe rossa – Cacciatore a zampe silenziose

 

Dal 22 marzo 2021, il Parco Nazionale Svizzero presenta nel suo centro visitatori a Zernez la mostra speciale «La volpe rossa – cacciatore a zampe silenziose». La mostra offre una panoramica della biologia e dello stile di vita della volpe e presenta gli ultimi risultati della ricerca del Parco Nazionale Svizzero.

Grazie alla sua adattabilità, la volpe rossa è uno dei predatori di maggior successo sulla terra. Anche se vive tra di noi, l'atteggiamento degli umani è molto ambivalente nei sui confronti. Per alcuni è un insostituibile poliziotto sanitario e un'eccellente cacciatrice di topi, per altri è semplicemente una predatrice affamata.

La mostra concepita dal Parco Nazionale dello Stelvio offre una panoramica sulla biologia e sul modo di vivere di questo canide selvatico molto diffuso. Una seconda parte mostra i primi, talvolta sorprendenti, risultati della ricerca sulla volpe, lanciata nel 2016 dal Parco Nazionale Svizzero PNS. 

Il progetto della volpe rossa nel PNS

Dalla fondazione del PNS nel 1914, la volpe rossa è stata considerata per un secolo il più grande predatore. Tuttavia, questa situazione sta per cambiare. Da alcuni anni, i grandi predatori come l'orso bruno, il lupo e la lince sono sermpre più presenti nel PNS. Gli esempi in altri parchi nazionali mostrano come il ritorno del lupo abbia un impatto decisivo su tutto l'ecosistema. Per esempio, i lupi nel parco di Yellowstone non solo hanno ridotto le popolazioni delle loro prede, ma anche quelle dei loro concorrenti, i coyoti.

Cosa cambierà nel PNS in seguito al ritorno dei grandi predatori? Con quali conseguenze per la volpe rossa? Per poter rispondere a queste domande, il PNS sta studiando la situazione e lo sviluppo della volpe rossa prima e dopo il ritorno del lupo.

 

Risultati del progetto volpe 

Il PNS ha integrato la mostra del Parco Nazionale dello Stelvio con informazioni sul progetto del PNS sulla volpe. Le informazioni riportano i metodi di ricerca utilizzati e forniscono una visione dei risultati degli ultimi anni. Mentre d’inverno le impronte rivelano molto sulle specie animali presenti, nel periodo senza neve sono gli escrementi a renderlo possibile. Gli animali con trasmettitori GPS forniscono dati molto interessanti. Recentemente, per esempio, è stata documentata una scappatella di una volpe fino in Ötztal. Dal 2018, ulteriori scoperte sono state rese possibili grazie a un sistema di monitoraggio con fototrappole.

La mostra durerà fino al 12 marzo 2022. A causa delle attuali disposizioni del Consiglio Federale, non ci sarà un’inaugurazione per il pubblico. 

 ►Ulteriori informazioni (in tedesco)